Pedana da eliminare…

A chiederlo ai gestori del locale è il sindaco, Vidmer Mercatali. La decisione è venuta dopo le critiche sollevate sia da privati cittadini che dalla Circoscrizione del mare.“Sebbene le motivazioni tecniche rendessero legittima ed efficace questa soluzione, al fine di rendere compatibile la presenza di clienti dei locali con le esigenze degli utenti della strada - scrive il primo cittadino nella lettera inviata agli imprenditori -, sono state sollevate critiche e perplessità. Come noto, la regolamentazione delle occupazioni di suolo pubblico deve tenere conto anche di aspetti sociali e di carattere complessivo che vanno al di là delle mere considerazioni di carattere tecnico”.L’installazione della pedana, infatti, era stata autorizzata dagli uffici tecnici perché considerata adatta a garantire la sicurezza degli avventori del locale. Tuttavia, l’occupazione permanente di parte della sede stradale “ha generato sconcerto e polemiche, a causa probabilmente della sua dimensione e della impostazione non ’abituale’. Ritengo importante - prosegue Mercatali -, anche per gli operatori economici, operare in un clima di serenità o di buona convivenza con la comunità locale e penso che condividiate l’opportunità di eliminare le cause non necessarie di tensione.
Articolo pubblicato nel "Corriere Romagna"